A teatro con Miss Marple

Miss Marple-Giochi di prestigio

Di nuovo tutti insieme a teatro. Questa volta il teatro Solvay, della nostra cittadina, un teatro edificato nel 1925 a pianta a T rovesciata su volere della società Solvay volto a creare momenti di svago per i dipendenti e i loro familiari. La sala piena di gente rumorosa quanto basta per creare quell’atmosfera di attesa che respiro ogni volta che entro in teatro e dove i minuti prima dell’inizio di ogni spettacolo mi portano ad estraniarmi da tutto ciò che mi circonda….poi le luci si abbassano, il silenzio prende il sopravvento su tutti e su tutto, una luce intensa si accende sul palco ed ecco che entra in scena una carismatica Maria Amelia Monti che interpreta Miss Marple, la famosa detective di Agatha Christie, dando vita ad un personaggio contagioso;  insieme a lei due attori di talento e conosciuti dal pubblico italiano come Roberto Citran e Sabrina Scuccimarra. Una Miss Marple rivisitata da una interpretazione ironica e brillante, dove l’attrice è riuscita a creare un personaggio diverso dalla tranquilla signorina di campagna.

Fettunta: olio, sale e pane toscano

la tipica fettunta

Ritrovarsi la domenica tutti insieme a casa dei miei genitori è diventata da sempre una consuetudine. Mia mamma persa dietro ai fornelli, sempre indaffarata a cucinare i nostri piatti preferiti…mio babbo che passa dalla cucina alla sala controllando tutto e tutti, è lui che si occupa di preparare il vino che verrà servito durante il pranzo quasi sempre con piatti tipici toscani, la nostra amata Toscana dove paesaggi, mare, campagna e arte si fondono. La fortuna di avere , come si dice da noi un “pezzo” di terra ci permette di mangiare prodotti veramente a Km 0 e anche quest’anno tutti insieme a raccogliere le olive. Una giornata passata velocemente, tutti a stendere i teli sotto gli olivi, un raccolto che ci ha regalato tanto olio extra vergine d’oliva da consumare durante tutto l’anno… e l’assaggio d’obbligo la fettunta. La fettunta è la tipica bruschetta toscana ottenuta con una fetta di pane casereccio o  integrale abbrustolito e sfregato con l’aglio, condito, a seconda dei gusti, con tanto olio extra vergine d’oliva toscano, sale . Si tratta di una ricetta tipicamente invernale che può essere preparata al forno, alla griglia oppure alla brace. La fetta del pane dovrà essere completamente coperta di olio, che anzi dovrà in parte ricadere sul piatto di portata.  In seguito spolverizzate una presa di sale e di pepe se lo preferite. La fettunta può essere servita  tiepida, così da essere ancora fragrante, in piattini monoporzione che possano raccogliere l’olio  in eccesso.