Un mare per ogni…. stagione

un pallido sole in una giornata primaverile

sfumature di rosso e di giallo

Un mare agitato da un vento di libeccio, che soffia forte increspando onde gigantesche che si infrangono sugli scogli baciate da un sole pallido di una giornata di aprile… un mare piatto con onde lunghe che si ripetono con la stessa cadenza, di un azzurro intenso come il cielo dopo la tempesta, quando il vento spazzola via nubi bianche e grigie e il sole rimane il solo incontrastato padrone e un gabbiano solitario vola sul pelo dell’acqua cristallina…. un mare per ogni stagione, per ogni tramonto tra una miriade di colori sempre diversi, sempre struggenti….

 

 

Ancora qua…..

Dopo tanti giorni di silenzio eccomi di nuovo qua….è passato più di un mese dall’ultimo post, tante cose sono successe: dall’esame di Vale, alla frattura del malleolo di mia sorella (una giovincella fifona), ai miei problemi con la schiena (il ciabattino con le scarpe rotte)….. una Pasqua passata troppo in sordina, anche se come sempre tutti insieme, dove l’unica cuoca incontrastata e indiscussa è stata mia mamma (regina dei fornelli).

tutto molto semplice da realizzare, ma di grande effetto

Una piccola cassetta di legno, un guanto di lana, uova di cioccolato, nastrini e tanti fili di paglia hanno dato vita ad un simpatico centro tavola che io ho posizionato sulla nostra madia in cucina. L’idea della gallinella con il guanto di lana l’ho ripresa sbirciando sul blog del  La Maestra Valentina  ricco di idee originali e  di facile  realizzazione………       

 

il volo di una farfalla solitaria

Uova di stoffa a quadretti per un simpatico fermaposto

Una Pasqua senza il  suono delle uova di cioccolato che, dopo lunghi giorni di attesa sulle mensole della cucina  finalmente vengono aperte dalle manine dei bambini e non solo, svelando il proprio contenuto non sarebbe una vera Pasqua. I dolci di Pasqua tradizionali variano da regione a regione ed è bello impastare, decorare, infornare come facevano le nostre nonne…… questi dolci di festa, fatti in momenti in cui zucchero e miele erano dei veri lussi, raccontano il potere che hanno di tenere unite le famiglie e tramandare le nostre origini.