Tempo di fichi

Settembre tempo di rientro,  tempo di passeggiate in riva al mare,  tempo di aria fina, settembre tempo di uva buona,  ma anche tempo di fichi. Fichi verdi e neri, viola e marroni, con forme e dimensioni diverse. Frutto molto antico, originario del Medio Oriente, ricco di sostanze benefiche. Frutto versatile, si accompagna con il dolce e con il  salato…ottimo issiccato, mangiato in inverno, accompagnato con frutta secca.

fichi3

un colorato antipasto

Una mia collega di lavoro mi ha dato questa ricetta per  un veloce antipasto ma d’effetto:

Ingredienti:

Fette di pane ai cereali

Gorgonzola

Fichi

Noci

fichi1

Procedimento:

Abbrustolite in forno le fette del pane, nel frattempo lavorate il gorgonzola con una forchetta per renderlo più morbido per quando andrete a spalmarlo sulle fette del pane. Tagliate a spicchi i fichi e adagiateli uno su ogni fetta e guarnite con un gheriglio di noce. Io ho usato fichi a Km zero, direttamente dall’orto di mio babbo.

Una insolita…pianta

Per quanto io abbia un pollice nero i miei genitori l’hanno verde ma proprio tanto tanto verde. Qualunque pianta, sia ornamentale o da frutto, sia verde o con fiori nel loro giardino o nel loro orto vive e sopravvive per anni a dispetto delle stagioni….

Alcuni anni fa, hanno acquistato una pianta di pepe rosa diventando in poco tempo un bellissimo albero ornamentale con i suoi chicchi rosa.

wp_000896Il pepe rosa, dal sapore  delicato e dolce. in realtà non è davvero pepe.
A differenza infatti di pepe nero, bianco  e verde, che sono i frutti del Piper nigrum, il pepe rosa è il frutto di una albero sempreverde chiamato Shinus molle, originario dell’America Latina.

 

 

salsa di pepe rosa

wp_000891Ingredienti

  • 50gr di burro
  • 4 cucchiaini di pepe rosa schiacciato
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 2 pomodori secchi tritati finemente
  • 2 cucchiaini di panna fresca

Sciogliere il burro in una casseruola e aggiungere pepe, peperoncino e pomodori secchi. Cuocere un paio di minuti a fuoco basso mescolando continuamente e aggiungere infine la panna.

Auguri mamma!!!!

Ieri mia mamma ha compiuto gli anni. Ama molto cucinare nel rispetto e non solo della tradizione  marchigiana, sua regione natale (con Andrea e mia sorella le abbiamo dedicato un piccolo libretto con la raccolta di alcune sue ricette ) .   Sempre disponibile per gli altri e sempre poco per se stessa, con la vocazione della crocerossina, peraltro ha fatto l’infermiera per quasi trent’anni…..risoluta e combattiva ma con un grande cuore.

gif_animate_cuori_glitter_18   Tanti Auguri mamma

Due cuoche ai…fornelli

Valentina spesso mi chiede di provare nuove ricette e così insieme  ci siamo cimentate più volte a preparare piatti un po’ insoliti e particolari. E’ lei che cerca le ricette, soprattutto di primi piatti, che vorrebbe provare come ad esempio il risotto al limone.

WP_000890

Ingredienti

  • 1,5 litri circa di brodo di pollo
  • 50 g. di burro
  • 2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
  • 2 scalogni grandi oppure una cipolla piccola tritati finemente
  • 450 g. di riso
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 belle manciate di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di succo di limon
  • 4 cucchiaini di buccia di limone tritata

Preparazione

WP_000889

Vale attenta ai fornelli

 

  1. Riscaldate il brodo e tenetelo a disposizione ben caldo.
  2. Fate fondere 2/3 del burro con l’olio in un tegame. Unite gli scalogni o la cipolla tritati e fate cuocere a fuoco moderato mescolando fino a quando non saranno teneri.
  3. Mettete il riso e fatelo tostare per qualche minuto mescolando di continuo. Versate il vino e fatelo evaporare sempre mescolando.
  4. Aggiungete un mestolo di brodo e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Quando sarà stato assorbito bagnate con un altro mestolo di brodo e continuate fino a quando il riso sarà cotto.
  5. Togliete dal fuoco, unite il burro rimasto e il formaggio, e amalgamate. Alla fine unite il prezzemolo, il succo e la buccia di limone. Mescolate un’ultima volta e servite subito, decorando a piacere con prezzemolo e fettine di limone.

Avendo deciso dall’ultimo minuto (come spesso accade) non avendo il brodo di pollo abbiamo preparato un brodo vegetale, sicuramente più leggero ma comunque un’ottima alternativa.

DSCN3610 (Large)

un intenso leggero profumo di limone

DSCN3613 (Large)