Tutti con il naso…..all’insù

stelleQuello delle stelle cadenti è infatti il grande spettacolo che ogni anno il cielo ci regala nei giorni attorno alla ricorrenza di San Lorenzo, come se ci trovassimo in un grande e gratuito cinema all’aperto. Non esiste spettacolo più bello che la visione delle stelle cadenti nel buio della notte, magari sdraiati su un bel prato in aperta campagna o sulla spiaggia in riva al mare, accanto alle persone a cui si vuole bene.

Infatti, ieri è stato l’onomastico di San Lorenzo, martire mandato al rogo il 10 agosto del 258. Per questo motivo la tradizione vuole che le stelle cadenti non siano altro che i carboni ardenti del rogo di cui è stato vittima il Santo.

Eppure come non ricordare le splendide parole con cui Pascoli nella sua “X Agosto” paragonava le stelle cadenti a delle lacrime celesti:

“E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male!”

Secondo la tradizione cristiana, nell’ultima preghiera S. Lorenzo prima di morire chiese che venisse esaudito un desiderio per ogni stella cadente. Di conseguenza, questa usanza si è tramandata nel tempo, fino ai giorni nostri.

Benchè ieri sia stata  la Notte di San Lorenzo,  non abbiamo assistito al picco di stelle cadenti. Infatti, questo è previsto nella notte tra giovedì 11 e venerdì 12 agosto, cioè oggi. L’assenza della Luna, unita alla spinta di Giove, permetterà a tutti coloro che alzeranno gli occhi al cielo di assistere ad uno spettacolo meraviglioso.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...