Un curioso gattino

Camminare per le vie del paese la mattina presto mi rilassa, così la domenica mattina quando tutti dormono esco di casa per la mia solitaria camminata. Spesso percorro strade che di solito non rientrano nei miei giri e mi piace osservare case chiuse da troppi anni dove il tempo inesorabile lascia la sua impronta sulle facciate ormai sbiadite, dai portoni invecchiati e scalfiti dal vento , dal sole e dalla pioggia.  Così mi ritrovo spesso a fantasticare su restauri  che dovrebbero riportare  quelle case a tempi migliori, dove tende leggere si muovevano per dare sollievo  all’arsura estiva, dove gridolini di bambini rendevano vive quelle case…….

WP_000755miao1

Inaspettatamente, una di queste case, non era del tutto disabitata, infatti da una finestra del primo piano si affacciava curioso un gattino dal manto bianco e nero, che osservava attento degli uccellini che, cantavano sopra ad un albero nel giardino di fronte.

Un sogno chiamato…..Diana

Chi dice che i sogni non si avverano mai, si sbaglia….penso che ieri per le mie figlie si sia avverato un sogno, un bellissimo sogno che si è fatto realtà.

Sveglia alle 4.30…turni forzati in bagno, colazione veloce e alle 5.30 tutti pronti per la partenza!!!! Torino ci aspettava, chilometri e chilometri percosi in auto ci separavano dal sogno durato per tanto tempo. Una bella città ci accoglieva con i suoi monumenti imponenti, edifici ricchi di storia e di cultura, ma soprattutto il Teatro Regio  ci aspettava impaziente con le dolci melodie della Lucia di Lammermoor  all’apertura pomeridiana delle sue porte.

Ma il sogno era Diana Damrau, soprano tedesco, nota in tutto il mondo per la sua voce calda e rotonda, interprete indiscussa di tanti personaggi di opere liriche che si è poi concessa  ai suoi ammiratori

WP_000789

tutti in fila per un autografo

WP_000788

sempre disponibile per i suoi fans

Un insolito primo… Maggio

Primo Maggio,  uscite fuori porta, in campagna, al mare o in pineta….la prima tintarella. Zuppa di pane, baccelli e salumi, buon vino frizzante, tovaglia a quadri bianchi e rossi e tanta voglia di divertirsi. Quest’anno, però, siamo rimasti a casa io e mio marito, perchè le bimbe erano fuori con i loro amici e noi eravamo legati ai loro orari, quindi una giornata e un menù diversi dal solito!!!

DSCN3282

un fiore di mortadella , un canapè di salmone, belli da vedere ma buoni da mangiare

DSCN3281

un sottopiatto di vimini su una tovaglia giallo pastello