80 e non….sentirli!!!

Buon  compleanno babbo!!!

Uomo fiero e tutto “d’un pezzo”, come si dice in Toscana uno “tosto”, fermo nelle sue decisioni, ligio al dovere…insomma una specie in via d’estinzione.

Nato a Bolgheri, il paese di nonna Lucia, forse la nonna più conosciuta al mondo, oggi meta indiscussa di turisti che percorrono uno dei viali più belli che la natura ci ha donato dove di notte la strada e i campi sono attraversati da animali che si muovano in assoluta libertà.

WP_000427

una torta soffice soffice alla vaniglia e la candela della sua squadra

WP_000431

per guarnire fettine di arancia e limone e due riccioli di buccia intrecciati

 

 

 

 

 

WP_000430

Auguriiiiiiii

 

 

Annunci

Cielo grigio, mare agitato, vento forte: è arrivato il primo freddo!!!

L’arrivo della prima vera giornata autunnale, dove un cielo grigio e il rumore delle onde del mare che si infrangono sugli scogli, mi ha riportato in dietro negli anni, quando mia nonna preparava il corollo un dolce dagli  ingredienti semplici e genuini, che veniva consumato a merenda o a colazione.

E’ una morbida ciambella addolcita con scorzette di arancia o limone candita e uva passa.  Ogni nonna ha  la propria ricetta , la mia ad esempio non metteva l’uva passa ma aggiungeva la spremitura di un limone e lo cuoceva con uno stampo particolare non il forno ma sulla stufa a gas.

Ho cercato tra le mie ricette quella di mia nonna ma purtroppo non l’ho trovata, quindi ne ho seguito un’altra ed ecco a voi il risultato!!!

DSCN0352

La tazza è un regalo che mio marito ha ricevuto per la sua prima Comunione (un reperto storico!!!)

Ingredienti

3 uova
200 gr. di zucchero
scorza di un limone
175 gr. burro fuso
200 ml. di latte
500 gr. di farina
1 bustina di lievito

.

Procedimento

In una terrina capiente sbattere a schiuma le uova e aggiungere lo zucchero, il limone e il burro fuso a filo, sempre continuando a sbattere.
Unire poco per volta la farina setacciata con il lievito alternandola con il latte, usando un cucchiaio di legno. Versare il composto ottenuto in uno stampo a ciambella diam. 26 imburrato e infarinato.
Prima di infornare a 180°, forno ventilato preriscaldato, per 30 minuti circa, cospargere la superficie della torta con granella di zucchero.

DSCN0361

Un ciambellone morbido e ideale per la prima colazione,  unico neo: si sente poco l’aroma della buccia di limone, io aggiungerei il succo di un limone.

DSCN0355

Le crepature fanno parte integrante del dolce, senza non sarebbe “il” corollo

Preparativi fervono1

Tante idee per rendere originali i pacchetti regalo e non solo…..!!!       bambinicanto2

Cannella, chiodi di garofano, anice stellato, fette di arancia essiccate rendono natalizia l’atomosfera della nostra casa; messi tutti insieme si trasformano in un ottimo pout pourri naturale con proprietà rilassanti.

Per una tavola dal gusto speziato la cannella, insiema a dello spago grosso e a dei  rametti di bacche colorate, diventa un originale portatovagli.

Ricettina veloce veloce:

Aggiungete un pezzetto di cannella a una tisana bollente: un vero toccasana durante la stagione fredda;

se vi piacciono le mele cotte al forno, spolverizzatele con chiodi di garofano e cannella, l’aroma si diffonderà non solo nel palato ma in tutta la casa.

Tanti fiori di stoffa dalle tonalità natalizie arricchiti al centro dall’anice stellato renderanno originali i pacchetti regalo.

Per profumare l’ambiente domestico e ricreare quel calore tipico delle giornate invernali quando il camino veniva lasciato acceso tutto il giorno,  prendete alcune arance,  togliete la calotta superiore e rimuovete gli spicchi interni facendo attenzione e con i chiodi di garofano incidete la buccia, mettete al centro una candela piccola e una volta accesa un fresco profumo speziato si diffonderà in tutta la stanza.

à bientôt!!!!

 

 

Preparativi fervono

Il Natale, quest’anno, non ci dovrà trovare impreparati; tra un tè bollente e un po’ di sano relax dedichiamoci ai preparativi.1792120646

Anticipare l’organizzazione natalizia ci permetterà di creare la giusta atmosfera, vestendo la nostra casa con le  tonalità dei colori tipici invernali.

Amo molto la tavola curata nei minimi particolari: è la giusta occasione per usare il servizio importante (io uso spesso quello di mia suocera), o per sfoggiare la tovaglia di lino ricamata della nonna…….

DSCN0179

Per una viglia informale  un nastro d’orato avvolge un simpatico servizio in porcellana appoggiato sopra ad un sottopiatto in rattan accompagnato da un cioccolatino

Mele che passione:  le ho usate per questo centrotavola da sfoggiare il giorno di Natale

foto 093

Bacche rosse, tulle bianco, paillettes per un delicato decoro

A presto!!!!