Terrazza con vista

tram3           Adoro la Toscana, mia regione di nascita, ma adoro soprattutto il mare che ho la forrtuna di vedere tutti i giorni, quel mare al tramonto nelle giornate di primavera; quel mare spumeggiante nelle giornate di libeccio; quel mare calmo nelle giornate estive……quell’odore di salmastro che ti entra nella pelle. mar3    tram1

 

Cacciucco a modo mio

Ingredienti

2  totani di media grandezza
2  polpi
4  fette di palombo
1 Kg di cozze
500 gr di seppie
1 Kg di vongole
600 gr di gamberoni
Prezzemolo, aglio, carote, sedano, cipolla (poca) e  peperoncino

Procedimento

Si prepara il soffritto con tutti gli odori, si aggiunge l’olio e si lascia partire, si aggiungono le seppie, i totani e i polpli e si porta il tutto a cottura.
A parte si fanno aprire le cozze e le vongole.
Si aggiunge il pomodoro al pesce cotto e si lascia insaporire e alla fine si aggiungono le cozze, le vongole e il palombo e si porta ancora una volta a cottura, alla fine si aggiungono i gamberoni.
A parte si prepara un brodo di pesce per allungare il cacciucco in caso di bisogno.
Nel frattempo si tosta del pane casalingo in forno e poi si struscia con l’aglio.
Il cacciucco si serve in piatti separati.

Questa è la ricetta originale di mia mamma, nel vero cacciucco alla livornese si usavano e si usano pesci poveri e brutti ma saporiti……..

Una simpatica lettura tutta livornese “Il cacciucco e il ponce nelle storie livornesi” di Mauro Cusmai – Comiedit Edizioni

mar1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...